Salute: Mi spostavo ai Pomodori con Geni

Cari lettori:
Finora siamo arrivati. Non che ho intenzione di smettere di dare il tabarra, ma penso che sia giunto il momento di fare un cambiamento e andare avanti per fare qualcosa di diverso in modo che questo sarà l'ultimo post in un lungo periodo in questo blog. Quello che non significa che smetterò di scrivere, al contrario … da ora in poi troverai sul blog: Tomates con Genes, (jmmulet.naukas.com) che è integrato nella piattaforma Naukas, un progetto che ha eccitato e che mira a diventare la prima piattaforma di blog scientifici in lingua spagnola.
La verità è che il blog iniziava per caso. Nel gennaio 2010 ho consegnato il manoscritto di “Natural Products, che truffa!” al redattore e mi sono avvicinato all'idea di aprire un blog come un modo per dare un piccolo scintillio al libro. Le cose funzionano mentre lavorano in piccoli editori e il libro non è stato pubblicato fino a molto tempo dopo. Durante il primo anno il blog è stato praticamente in animazione sospesa con 4 voci nei primi 10 mesi e una media di 2 a 4 visite al giorno, essendo generoso. Nel novembre 2010 ho cominciato a partecipare come collaboratore in Naukas, allora Amazings.es (curiosamente quando il mio blog aveva 4 voci … non lo capirò mai) e iniziano le visite di upload che mi hanno incoraggiato a scrivere regolarmente . Quando il libro fu finalmente pubblicato nel giugno 2011, il blog aveva già acquisito una propria vita. La cosa divertente è che molte persone pensavano che il libro fosse una compilazione di post o qualcosa del genere quando non aveva nulla da fare, in realtà il libro era scritto prima di pubblicare il primo post.
Ora che siamo qui posso dire che il nome che non mi è mai piaciuto … è come chiamare un paese negli Stati Uniti o in una città di Buenos Aires, che non ridere o suonare strano perché sei abituato, ma dovresti. Il tagline della truffa! è stato imposto dalla collezione, e “Prodotti Naturali” sarei stato abbreviato da “Natural” o “Naturalism”, ma l'editor mi ha detto che “Natural Products” era un titolo più preciso e meno filosofico. Il libro non è stato venduto male, il blog ha funzionato bene, forse era giusto, ma per me il titolo non finisce ancora a convincermi.

A tutto questo, il blog ha continuato a crescere nelle visite. Mi resi conto che avevo creato un mostro quando nel gennaio 2012 sono stato invitato a parlare di blog di scienza. Se non avessi due anni di esperienza in campo e un anno ero bianco! La cosa non si è fermata, al contrario. Due anni dopo mi chiamano a tenere seminari per professori universitari e approfittando di un cambiamento di piani nel Maestro che dirigo abbiamo un tema di “comunicazione scientifica” dove parlo anche con i miei studenti di blog e social network. In realtà, sto preparando un corso di dottorato trasversale su questo argomento.
Perché un cambiamento? Beh, ci sono diverse ragioni. Per cominciare non sono la persona migliore per progettare un blog. Ho gettato tutta la mia vita con una decorazione predefinita di Blogger (che sono sicuro che hai visto in altri blog) e combattendo con i widget e i collegamenti che non mi aggiornano. Volevo muoversi in un ambiente più professionale. C'è anche una cosa che mi dà la fobia: ripeto. Il problema è che mi costa molto meno a scrivere un post sulle biotecnologie o sull'agricoltura biologica rispetto a una storia o all'arte moderna perché ho bisogno di meno tempo per documentarmi. E alla fine ho sempre la fine di scrivere sullo stesso soggetto … con la paura che può portare i miei lettori. Essere su una piattaforma è un incentivo a cercare nuovi argomenti, o che i lettori trovino argomenti più vari, anche se non li scrivo. E infine, questo blog è molto legato a un libro dell'editore Laetoli. Il libro ha avuto il cammino che ha avuto e ho avuto un grande momento, ma niente è eterno e non posso trascorrere tutta la mia vita parlando dello stesso libro. Adesso ho un altro progetto in mano, con un altro editore (che a proposito è stato molto freddo, lo informerò), quindi sembra opportuno cominciare.
Detto questo, i quasi tre anni che ho scritto sono stati le esperienze più gratificanti che abbia mai vissuto. Mi hanno dato l'opportunità di incontrare persone interessanti e imparare con molti dei commenti dei lettori. Spero di poterlo prendere al nuovo blog.
Tutto si dice, lascio il blog al meglio per quanto riguarda i lettori. Lo scorso ottobre è stato il secondo con più visite nella storia del blog (il primo era maggio 2013, influenzato dal programma Salvados e la revisione di “The Prodigious Enzyme”). Adesso sono circa 3000-4000 visite al giorno. Preferisco in quel modo. Meglio fare un cambiamento quando la cosa è piena che quando comincia a languire. So già che i cambiamenti sono rischiosi e che, non importa quanti rapporti posso perdere molti lettori … la vita sta assumendo rischi. Tutti i post restano pubblicati e commenti aperti, ma sappiamo, da ora in poi scriverò i pomodori con i geni. Muovi con me?
LA FINE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *